Il Wi-Fi diventa prioritario fin dalla prenotazione del viaggio

L’importanza della connessione Wi-Fi è oggetto del report “iPass Mobile Professional Report 2016” pubblicato da iPass, realizzato sulla base di un sondaggio condotto su circa 1700 mobile professionals tra Europa e Stati Uniti.

E’ ormai assodato che la maggior parte delle app per smartphone dipenda dalla connessione ad Internet, incluse le email, i navigatori satellitari ed i social media. Per questo motivo essere connessi ad Internet è diventata una priorità nella vita di tutti i giorni. Il 40% delle persone intervistate ha messo la voce “Wi-Fi” al primo posto tra le esigenze quotidiane, comparandolo inoltre a valori come le necessità sociali o la sicurezza personale.

Al giorno d’oggi, la connessione Wi-Fi è considerata un miglioramento per la vita delle persone, quotidianamente indispensabile. Le persone intervistate hanno affermato che l’accessibilità al Wi-Fi permette di lavorare ovunque (60%) e di utilizzare i servizi di streaming e downloading (60%). Il 52% di loro ha dichiarato che l’utilizzo della rete Wi-Fi ha contribuito a migliorare la propria esperienza di viaggio, o la vita quotidiana come pendolari.

Le reti Wi-Fi vengono di gran lunga preferite rispetto ai servizi di connessione ad Internet forniti dai gestori telefonici, per via del loro costo, velocità e convenienza generale. Il costo è la prima ragione che determina la preferenza (42.5%), sebbene i servizi di dati mobili siano considerati più sicuri da utilizzare. Infatti, i free Wi-Fi hotspot sono visti sempre più come un IT risk, ossia un rischio derivante dall’utilizzo di tecnologie informatiche. Nonostante ciò, solo il 28% degli intervistati utilizza una VPN tutte le volte che si connette ad un free hotspot.

Dal report si può dedurre che la presenza di una connessione Wi-Fi sia rilevante quando un mobile professional deve scegliere un hotel, un volo o una destinazione turistica. Infatti, il 72% degli intervistati ha scelto almeno una volta un hotel perché dotato di un affidabile Internet Wi-Fi. Inoltre, il 21% di loro considera la presenza del Wi-Fi una priorità ogni volta che deve prenotare un alloggio. Specialmente se in un paese straniero, il Wi-Fi è ritenuto fondamentale allo scopo di non spendere cifre esorbitanti in servizi di dati mobili e per organizzare la propria esperienza di viaggio durante la propria permanenza a destinazione.

wifi_ita

Fonte: elaborazione dati di iPass Mobile Professional Report 2016 

Un punto chiave è la crescente domanda per il Wi-Fi gratuito negli aeroporti, dal momento che è una parte importante dei business travel dei mobile professional. Infatti, quasi il 72% degli intervistati utilizza solitamente il Wi-Fi negli aeroporti se gratuito. Ma il 19% delle persone ha affermato di essere disposto a pagare per avere ulteriore accesso alla rete.

Noi di Twissen, come già riportato, abbiamo osservato che l’accesso ad una rete Wi-Fi sta diventando sempre più un elemento importante nell’esperienza di viaggio. I millennial, ma anche i più giovani della Generation Z che viaggiano con i genitori, considerano il Wi-Fi un servizio vitale. Le compagnie aeree stanno tenendo conto di questo fatto, e presto tutti i passeggeri potranno sperimentare il Wi-Fi in volo: AirFrance-Klm lo renderà disponibile dal 2017 in collaborazione con GoGo. Sempre più aeroporti, hotel, ristoranti, bar ed altri luoghi stanno migliorando i servizi di connettività, coscienti della potenzialità derivante da nuovi modelli di business e dalle potenzialità di ricavo.



Lascia un commento