Con il distanziamento sociale, il contactless diventa la soluzione

È ampiamente riconosciuto che i pagamenti contactless stanno migliorando l’esperienza di viaggio, soprattutto con la crescita dell’uso del dispositivo mobile. Inoltre, le misure di sicurezza adottate in seguito alla pandemia globale stanno accelerando l’adozione di tecnologie contactless in tutto il settore del turismo. Come rivela uno studio dell’agenzia Blackbox Research, il 76% degli intervistati preferisce le destinazioni che offrono esperienze contactless, tra cui ad esempio l’implementazione di carte d’imbarco elettroniche e viaggi senza contatto dagli aeroporti agli hotel.  

L’industria dell’ospitalità, che per molti versi è caratterizzata da elevate interazioni tattili, sta affrontando una trasformazione cruciale della in-room guest experience. Per esempio, gli ospiti vorranno effettuare check-in senza chiavi e senza dover toccare nulla prima di accedere alla propria stanza. Il Leyeju Smart Hotel in Cina sta sviluppando una catena di hotel smart contactless che offre agli ospiti un’esperienza completamente automatizzata: prenotazioni online, check-in con riconoscimento facciale, robot concierge, controllo automatico di luci, temperatura e acqua. Diverse aziende stanno già fornendo idee innovative per soddisfare le aspettative dei clienti, come Nomadix Casting Entertainment Streaming, una soluzione contactless che consente agli ospiti di collegare immediatamente il proprio dispositivo alla TV utilizzando un codice QR o il servizio Wifi dell’albergo.  

La tecnologia contactless non è solo una soluzione smart per garantire la soddisfazione immediata dei clienti, anzi, è innegabile la sua potenzialità di aiutare l’industria dei viaggi a riprendersi dopo la pandemia. Questo è evidente nel caso dei sistemi di pagamento contactless, i quali, secondo un sondaggio condotto da BCD Travel, sono considerati dal 67% degli intervistati come la misura più rilevante per garantire viaggi sicuri.  

Noi di Twissen abbiamo osservato come, per rispondere al maggiore bisogno di sicurezza dei clienti nell’era post Covid, la user experience deve sempre più confrontarsi con soluzioni contactless. L’hotellerie e i fornitori di tecnologia devono pertanto adattare la loro offerta al trend emergente, tenendo presente il ruolo fondamentale che il contactless gioca nella ripresa post pandemica e la sua capacità di rendere la customer experience più efficace e smart. Sulla scia di questo trend, i dispositivi mobile diventeranno fondamentali per accedere a tutti i servizi dell’hotel. 



Autore: Sara Marchetti
She graduated in Planning and Management of Tourism Systems and enjoyed study experiences abroad. At Twissen, she coordinates the editorial plans and the research department of the company.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.