Turismo Senior Per Aumentare i Flussi Turistici In Bassa E Media Stagione: molti Stati Membri ci credono

Sulla base della proiezione demografica da EUROSTAT, oltre 128 milioni di persone nell’Unione Europea nel 2012 erano di età compresa tra i 55 e gli 80 anni, rappresentando circa il 25% della popolazione totale. Le attuali tendenze demografiche nell’Unione europea mostrano che la percentuale di anziani è destinata ad aumentare costantemente fino al 30% nel 2060.

Si tratta di un importante segmento non ancora sfruttato formato da clienti spesso sani e ricchi (soprattutto nel range 55-70 anni).

Sebbene il contributo di questo segmento all’attività turistica negli ultimi anni sia cresciuto notevolmente ed ha contribuito in modo sostanziale a mitigare la crisi nel settore del turismo, si riscontra che il suo livello di partecipazione allo sviluppo del turismo rimane relativamente basso, in particolare per il gruppo over 65. Questo si spiega in parte l’insufficiente adeguamento dell’offerta alle esigenze e alle aspettative dei consumatori senior.

Grazie al Programma Calypso prima e al COSME 2014-2020 ora, in molti Paesi dell’UE una riflessione sistematica è stata appena effettuata al fine di individuare i potenziali ostacoli e superarli in quanto la situazione attuale riduce le opportunità di lavoro nel settore del turismo europeo, in particolare nelle piccole e medie imprese.

In alcuni Stati membri, come la Spagna o il Portogallo, sono già state dimostrate le grandi potenzialità del turismo senior per allungare la stagionalità turistica e per sostenere la successiva creazione di occupazione. Nel COS-TOUR-2015-3-04 relativo al Programma dell’Unione europea COSME 2014-2020 si afferma che “il mercato del turismo senior nell’UE sebbene ampio resta tuttavia limitato e frammentato, la mobilità dei turisti anziani è spesso un fattore problematico e molto spesso l’offerta è poco progettata quando si tratta di soddisfare le esigenze degli anziani. Di conseguenza, è necessario – sia per le autorità pubbliche che per il settore privato – progettare strategie a medio e lungo termine per anticipare e reagire al momento nel modo più competitivo.”



Autore: Francesco Redi
President and founder at Twissen. Manager in Local Development, Tourism Policies,  EU Funds. He cooperates with several European universities, public bodies, development agencies, DMOs and enterprises.

Lascia un commento