3 trend emergenti che rimodelleranno il futuro dei viaggi

1. Salute e benessere

La ripresa dell’hospitality industry dipenderà dalla sua capacità di adattarsi alle nuove sfide e di rispondere ai comportamenti emergenti dei turisti. La salute e il benessere saranno le priorità assolute per gli ospiti, il che implica che una maggiore sanificazione in tutto l’hotel sarà fondamentale. Inoltre, il bisogno di mindfulness, di risposo e di salute, porrà l’accento su servizi aggiuntivi, come per esempio strutture di fitness in grado di garantire un’esperienza sicura ed esclusiva.
Da non dimenticare, l’impatto della tecnologia sull’esperienza dei clienti, necessario per assicurare il distanziamento sociale attraverso alternative digitali e seamless, che si prevede aumenteranno l’efficienza del settore alberghiero e rimodelleranno l’esperienza anche nel lungo termine.
Leggi l’articolo completo.

2. Il valore del viaggio come fuga dalla quotidianità

La pandemia ci ha mostrato la vulnerabilità dell’infrastruttura del travel & tourism. Per questo motivo, generazioni di viaggiatori non considereranno più il viaggio nello stesso modo e non lo daranno più per scontato. Il Covid-19 ha ispirato molte persone a vedere finalmente che una delle parti più appaganti della loro vita è attraversare e vivere altri luoghi.
Quindi, è importante che i fornitori di servizi turistici si connettano con i bisogni emotivi dei viaggiatori per permettere loro di staccare dalla quotidianità, poiché il viaggio sarà sempre più considerato come un mezzo fondamentale per connettersi e uscire dalla routine – e sempre meno come una commodity.
Leggi l’articolo completo.

3. Flessibilità e scelte consapevoli

Secondo Google, i viaggi saranno più flessibili: il 57% dei viaggiatori da tutto il mondo dice che si aspetta che la prenotazione del viaggio sia flessibile e facile da cambiare o cancellare senza penalità. In secondo luogo, i viaggi saranno più “intenzionali”: le persone avranno maggiore consapevolezza di ciò che prenotano, con chi viaggiano e con quale brand. Per esempio, più del 70% dei viaggiatori pensa che le compagnie di viaggio dovrebbero offrire scelte di viaggio sostenibili. E quasi un terzo dei consumatori di tutto il mondo dice di voler visitare la famiglia nel loro prossimo viaggio. Infine, pensiamo alle nozioni tradizionali di fedeltà; i viaggi saranno “up for grabs“: 1 consumatore su 3 in tutto il mondo dice di essere aperto a prenotare con una compagnia di viaggi che non ha mai usato prima.
Leggi l’articolo completo.