Intervista a Tripaneer, un marketplace per migliorare l’esperienza del turista

Nel mondo dei fornitori di tour e attività, essere focalizzati su un target specifico può apportare beneficio sia all’azienda stessa ma anche ai turisti target. Per una persona che è alla ricerca di attività che riguardino uno dei propri interessi, poter scegliere tra diversi prodotti in diverse destinazioni, ma attraverso lo stesso portale, è un metodo utile per scegliere la soluzione migliore.
Dal momento in cui le OTA stanno costantemente espandendo la propria attività di intermediazione, marketplace più piccoli ma altrettanto competitivi si stanno specializzando in segmenti specifici.

Twissen ha intervistato Robert den Hollander, Founder & CEO di Tripaneer, compagnia proprietaria di diversi portali che sono focalizzati su attività ed esperienze differenti. Twissen e Robert hanno discusso di BookYogaRetreats, un marketplace multi-brand che fa parte di Tripaneer, e che offre l’opportunità di scegliere tra diversi fornitori di attività o pacchetti turistici in tutto il mondo, attorno al tema dello yoga.

Twissen: Com’è nata l’idea di BookYogaRetreats?
Robert den Hollander: L’idea di BookYogaRetreats.com ha in realtà origine dal mio primo sito di viaggi a tema, BookMartialArts.com, un portale che si focalizza sull’offerta di un panorama complessivo di tutti i campi di addestramento per arti marziali in tutto il mondo.
Al tempo, ho scoperto che la domanda per questo tema in particolare (le arti marziali) non era molto forte, per cui abbiamo deciso di creare altri due siti tematici da lanciare assieme a BookMartialArts.com. Da alcune ricerche di mercato è emerso che vi era una forte domanda per pacchetti di viaggio incentrati sullo yoga, quindi abbiamo deciso di lanciare BookYogaRetreats.com assieme al nostro portale di viaggi incentrati sul turismo enogastronomico, ossia BookCulinaryVacations.com. Abbiamo lanciato questi siti nel 2012.

Tw: Ci presenti il vostro team e la vostra sede?
RdH: Certo, volentieri. Quando abbiamo iniziato, il nostro team era composto da solo tre membri, oltre a me. Cinque anni dopo, sono orgoglioso di dire che contiamo più di 180 membri del team che lavorano a Tripaneer. Circa 30 di loro lavorano nella nostra sede di Amsterdam, Paesi Bassi, mentre il resto del team risiede in 16 Paesi diversi (per un totale di 26 nazionalità).
Oggi sono a capo di Tripaneer come CEO e fondatore assieme a Tim Kuis (cofondatore e capo dell’ufficio marketing), Mario Silva (cofondatore e capo dell’ufficio tecnologia), Rina Okrina Tri Widanti (direttore operativo), Vaibhav Pandey (expansion), Joyce Lim (risorse umane) and Natalya Zaychenko (finanza) .

Tw: Qual è il Vostro modello di business?
Tripaneer utilizza il modello ‘agente’ – ci posizioniamo come intermediari tra gli organizzatori dei pacchetti di viaggi a tema che offriamo nei nostri siti web e gli utenti finali (clienti), che sono soprattutto turisti che cercano di arricchire il loro viaggio con diverse esperienze. Noi otteniamo il margine attraverso la commissione che riceviamo da ogni prenotazione fatta sulle nostre piattaforme.

Tw: Qual è il target dei turisti che scelgono BookYogaRetreats?
La maggior parte dei clienti di BookYogaRetreats.com sono viaggiatori che cercano di iniziare o approfondire la loro conoscenza nello yoga durante un viaggio, sia nazionale che internazionale.
In BookYogaRetreats.com offriamo la selezione più ampia di viaggi su in tutto il mondo focalizzati sullo yoga. Ci occupiamo di appassionati di yoga a tutti i livelli, dai principianti ai professionisti.
Inoltre, poiché offriamo una vasta gamma di categorie e stili, offriamo anche pacchetti di viaggio che includono attività al di là dallo yoga – come yoga & surf, yoga & cucina, yoga & meditazione, ecc.

Tw: Quali sono i target più promettenti?
Al momento la nostra attenzione è concentrata sui consumatori provenienti da paesi in cui l’inglese è la lingua principale, ma anche su alcune nazioni europee come la Germania, i Paesi Bassi, la Francia e la Spagna che sono i più promettenti.

Tw: Quali sono le destinazioni principali per partecipare a un’attività di yoga?
Basandoci sui nostri dati, le 10 destinazioni principali per un ritiro yoga sono:
1.India
2.Thailandia
3.Indonesia
4.Spagna
5.Grecia
6.Italia
7.Portogallo
8.Costa Rica
9.USA (California)
10.Sri Lanka

Tw: Quali sono le tendenze che state osservando tramite i vostri clienti?
In generale negli ultimi anni i viaggi dedicati al benessere stanno aumentando la loro popolarità, e tra questi troviamo anche i ritiri yoga.
Per quanto riguarda le tendenze in relazione ai ritiri yoga, abbiamo notato che sempre più persone cercano di prenotare pacchetti di viaggio che includono altre attività al di là dello yoga. Yoga & surf come yoga & meditazione per esempio, hanno aumentato la loro popolarità.
Parlando di destinazioni, abbiamo osservato che in alcune di esse sta aumentando la domanda, come per esempio in Francia, in Australia e in Marocco.

Tw: Secondo te, quali sono i migliori modi di promuovere questo tipo di attività?
Per quanto riguarda yoga & surf come anche yoga & meditazione, abbiamo la fortuna di poter contare su siti web separati focalizzati su queste attività, e la promozione incrociata tra i siti si è dimostrata utile. Molti (se non tutti) i pacchetti di viaggio yoga & surf che sono disponibili in BookMeditationRetreats.com, si trovano anche in BookSurfCamps.com, il nostro sito sui pacchetti di viaggio dedicato al surf. Mentre i pacchetti di yoga & meditazione sono anche offerti nel nostro sito dedicato alla meditazione, BookMeditationRetreats.com.

Tw: Quali sono i vostri progetti futuri?
Come azienda, puntiamo a diventare il riferimento mondiale per i viaggia tema. Al momento, stiamo lavorando per aumentare la nostra offerta non solo in BookYogaRetreats.com ma anche nei nostri 8 siti dedicati ai viaggi tematici – in particolare in BookAllSafaris.com e in BookSurfCamps.com.
In più, per il futuro, abbiamo in programma di lanciare nuovi viaggi a tema più emozionanti.

Tw: Avete beneficiato qualche forma di investimento?
Sì, abbiamo beneficiato di un investimento da Point Nine Capital, una società di capitali di Berlino, nel 2016. Abbiamo utilizzato questo investimento per rafforzare il nostro team e migliorare il prodotto che offriamo così che possa aiutare più persone ad avere esperienze di viaggio indimenticabili!